Discussione:
Nathan Never n. 304
(troppo vecchio per rispondere)
Sunbather
2016-10-11 10:29:30 UTC
Permalink
Una storia hard-boiled, ambientata in un contesto alla Blade Runner, segna il ritorno di Medda dopo un tot di tempo alla sceneggiatura (quanto? boh, e chi lo legge mai sto nathannever). Certo, l’effetto non è equivalente al ritorno di Sclavi a Dylandog — ogni volta una sorpresa — ma fa piacere ogni tanto ripartire dai fondamentali, con un bel viaggio nel topos (stra-abusato) della città fantascientifica costruita su piú livelli, illustrata graficamente con una resa poco piú che onesta, ma efficace. La storia in sé, inizialmente intrigante, si rivela poi però un po’ una pisquanata.

http://qohelet.blog.tiscali.it/2016/10/11/nn304/
B29
2016-10-13 10:05:14 UTC
Permalink
Post by Sunbather
abusato) della città fantascientifica costruita su piú livelli, illustrata
graficamente con una resa poco piú che onesta, ma efficace. La storia in
sé, inizialmente intrigante, si rivela poi però un >po’ una pisquanata.
NN è diventato una pisquanata totale con la conclusione del 303.

Saluti
B29
Anonymous
2016-10-13 10:28:26 UTC
Permalink
Post by B29
Post by Sunbather
abusato) della città fantascientifica costruita su piú livelli,
illustrata graficamente con una resa poco piú che onesta, ma efficace.
La storia in sé, inizialmente intrigante, si rivela poi però un >po’
una pisquanata.
NN è diventato una pisquanata totale con la conclusione del 303.
Saluti
B29
Aridatece Legs Weaver
B29
2016-10-13 15:10:09 UTC
Permalink
Post by Anonymous
Aridatece Legs Weaver
ma anche no, se ti riferisci alla serie regolare.

Saluti
B29

Continua a leggere su narkive:
Loading...